Ancora una volta torna la rubrica dedicata al libri con tematiche LGBTQ e questa volta lo spunto di lettura arriva da un membro del gruppo, ovvero Milena, che ci consiglia “Non sono sessista, ma…” di Lorenzo Gasparrini.

Riguardo al libro Milena ha detto “Un saggio sul linguaggio sessista visto attraverso gli occhi di un filosofo femminista. Non adatto a chi si approccia per la prima volta al mondo della comunicazione o ai testi femministi, ma consigliato a chi vuole approfondire il tema con sguardo critico”. Vi lasciamo la sinossi qui sotto!

“Parlare con un sessista è come giocare a scacchi con un piccione”. La maggior parte delle volte non siamo noi a scegliere le parole che usiamo: il nostro linguaggio, fatto per lo più di stereotipi, modi di dire e luoghi comuni, deriva da una cultura patriarcale preesistente a noi. In questo libro Lorenzo Gasparrini analizza e studia le forme del linguaggio sessista, da dove hanno tratto origine e come sono cambiate negli anni, e in che modo i femminismi abbiano portato avanti su questo tema le battaglie per la parità. Un libro che è una guida per riconoscere il sessismo, consapevole o inconsapevole, insito nelle parole che scegliamo di usare e in quelle che leggiamo ogni giorno, per capire come ci viene imposto e trovare le vie e gli strumenti per evitarlo.”

Categorie: Libri LGBTQ

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *